sabato 27 ottobre 2012

Scrittori Fantastici: Robert E. Howard


Per il secondo appuntamento con i miei scrittori preferiti ho scelto Robert E. Howard, noto al grande pubblico per essere il creatore di Conan il Cimmero, reso famoso dai due film degli anni ’80 e dal recente Conan the barbarian 3D, ma lo scrittore texano ha scritto una vera moltitudine di racconti brevi che spaziano dall’heroic fantasy all’horror, passando per il western e l’avventura.

Howard è considerato il precursore della sword and sorcery e dell’heroic fantasy, di cui Conan è sicuramente un chiaro esempio e nonostante i suoi scritti risalgano agli anni ’30, lo stile è modernissimo e scorrevole: quando ho iniziato a leggerli ne sono stata letteralmente rapita.


Conan il barbaro
Tutti i racconti che narrano le gesta del famoso Cimmero sono raccolti in due volumi editi da Newton Compton che fanno parte dei Cicli Fantastici di Howard, collana di cinque volumi edita negli anni ’90.
Di recente, grazie all’uscita del film, Newton Compton ha ripubblicato la raccolta in un unico librone che avevo già segnalato in un post precedente, ma repetita iuvat.


Solomon Kane e Kirby Buckner
Il puritano a caccia di servi del male è protagonista di sedici racconti brevi, anch’essi ripubblicati da Newton Compton dopo l’uscita del recente film a lui dedicato. Nel volume degli anni ’90 erano presenti anche i racconti di Kirby Buckner, avventuriero nella New Orleans all’epoca degli schiavi, alle prese con vudù e rivolte.


 Gli ultimi due volumi della collana raccolgono numerosi racconti brevi:
-          Sette racconti compongono il ciclo Celta, dove sono narrate le avventure dei condottieri Bran Mak Morn e Turlogh O'Brien;
-          Quattro racconti sono basati sull’universo di Cthulhu;
-          Una decina di racconti narrano le gesta di Kull di Valusia, prototipo di Conan;
-          Il lungo racconto intitolato “Almuric”, dove Esau Cairn racconta in prima persona la sua esperienza sul pianeta Almuric;
-          Tre racconti in cui James Allison ricorda le sue vite precedenti;
-          Il racconto “Faccia di Teschio”, che parla di un redivivo stregone di Atlantide.

Ma la produzione di Howard non finisce certo qui, e per fortuna di recente una piccola casa editrice ha ottenuto i diritti per i racconti finora inediti in Italia e li sta pubblicando in volumetti brossurati che costano circa 13 € ciascuno.


Nel volume Dark Agnes Donna di spada sono presenti cinque racconti, tre per Dark Agnes e due per Cormac FitzGeoffrey.
Dark Agnes de Chastillon è una ragazza ribelle che fugge dal padre despota e diventa una spadaccina e una mercenaria. Dal carattere rozzo e violento e dalla chioma rosso fuoco, Agnes è probabilmente un prototipo per la futura Red Sonja.
Cormac FitzGeoffrey è un grosso guerriero irlandese coinvolto nella terza crociata, le sue avventure in Oriente hanno una connotazione storica e si collocano nel periodo finale della vita dell’autore che lascia però il ciclo incompiuto.

Gli avventurieri del mare, di recente pubblicazione, raccoglie sei racconti dal sapore piratesco.
I primi quattro racconti narrano le avventure del pirata irlandese Cormac Mac Art e del suo compare, il vichingo Wulfhere, tra saccheggi e scorrerie i due si ritroveranno a combattere monarchi, uomini comuni e persino antichi mostri.
Il quinto racconto è ambientato mille anni dopo le vicende di Cormac e il protagonista è Terence Vulmea detto il Nero, anche lui pirata irlandese. Diventato il più sanguinario pirata dei Caraibi, metterà i bastoni tra le ruote alla Compagnia delle Indie e agli odiati Inglesi.
L’ultimo racconto si tinge di rosa, con le avventure della piratessa Helen Tavrel, abile spadaccina sempre in cerca di tesori nascosti.

Elara ha promesso che pubblicherà altre raccolte di racconti di Howard, tra cui spero troverò finalmente la feroce Red Sonja.

 Per i maschietti, ecco Red Sonja disegnata dall'ottimo Adam Hughes

Robert E. Howard muore suicida nel 1936 all’età di soli trent’anni, nel pieno della sua maturazione come scrittore, lasciando incompiute numerose opere che in parte verranno riprese e concluse da altri autori. Il più memorabile dei suoi personaggi, Conan il Cimmero, viene sfruttato da diversi scrittori contemporanei, ma è solo la pallida imitazione del Conan di Howard.
Un grande talento stroncato troppo presto che ancora oggi fa parlare di se, infatti dalle sue opere sono stati tratti film, giochi di ruolo, canzoni e fumetti. Inoltre i suoi personaggi ispirano e hanno ispirato famosi artisti come Frank Frazetta e Adam Hughes.
Di recente si vocifera anche del coinvolgimento di Arnold Schwarzenegger per un nuovo film dove l’attore austriaco interpreterà un Conan avanti con gli anni: Re Conan di Aquilonia!

Vi lascio con un pezzo dei Domine che parla proprio del nostro amato barbaro.
Alla prossima!

1 commento:

  1. Ah, Howard ... pensa se non si fosse suicidato a soli trent'anni cos'altro ci avrebbe regalato!

    RispondiElimina